In meno di 24 ore già raccolto il materiale per il reparto Covid di Cortemaggiore

In meno di 24 ore già raccolto il materiale per il nuovo reparto Covid 3 di Cortemaggiore (Piacenza).

L’aggiornamento arriva dai canali social dell’Ausl, che in mattinata aveva lanciato un appello per alcuni elettrodomestici e riviste con cui integrare il reparto dove verranno collocati i pazienti dimessi dall’ospedale, clinicamente guariti, ma che non possono rientrare a casa perché nelle loro abitazioni (o nelle strutture sanitarie dove vivono) non potrebbero rispettare le condizioni di isolamento fiduciario.

Le donazioni – l’azienda sanitaria cercava nello specifico una lavatrice; un’asciugatrice; due piastre elettriche da cucina; 15 radio che possano stare su un comodino; riviste (possibilmente nuove o seminuove, magari un mancato reso di qualche edicola)- non hanno quindi tardato ad arrivare. “Abbiamo subito raccolto il materiale – fa sapere l’Ausl, che aggiunge -. Ringraziamo le tante persone che ci hanno proposto donazioni. Cercheremo di darvi un riscontro tra oggi e domani”.

La struttura Covid3 – Attiva da sabato 21 marzo, il nuovo reparto alla massima capienza potrà ospitare 23 persone, ognuna in una propria stanza singola con bagno. All’interno della Casa della Salute sono stati creati percorsi diversificati per garantire l’isolamento degli ospiti rispetto alla normale utenza del presidio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.