Le Rubriche di PiacenzaSera.it - Rotary

Rotary Fiorenzuola in campo contro l’emergenza coronavirus: raccolti fondi e materiali per i sanitari

Gruppo Piacentino

(distretto 2050)

IL BLOG

“IL ROTARY CLUB FIORENZUOLA D’ARDA DÀ SOSTEGNO ALL’EMERGENZA CORONAVIRUS”

Durante l’ultimo Consiglio Direttivo svoltosi in videoconferenza, i soci del Rotary Club Fiorenzuola d’Arda hanno preso la decisione di annullare tutte le attività previste per l’anno in corso al fine di dedicare le proprie energie al supporto del territorio piacentino che è messo duramente alla prova dalla crisi sanitaria provocata dal Covid-19.

Sin dall’inizio delle prime difficoltà, il Club si è dato l’obiettivo di promuovere una vasta cooperazione con il gruppo Rotary piacentino e con il Distretto di pertinenza, il 2050, per sostenere una serie di iniziative importanti. Con gli altri sei Club della provincia è stata organizzata una raccolta fondi finalizzata all’acquisto di respiratori per gli ospedali del nostro territorio. Si è raggiunto l’obiettivo di 60.000 Euro destinati all’ASL di Piacenza che ha provveduto ad ordinare i respiratori in arrivo nelle nostre strutture ospedaliere. A questo obiettivo hanno contribuito i club, ma anche un bel numero di straordinari soci ed aziende private.

La seconda azione ha visto sempre la collaborazione del Gruppo dei club piacentini, del Distretto ma anche di Prometeo Onlus: la finalità, in questo caso, è stato l’acquisto di Dispositivi di Protezione Personale e di strumentazione medica. In fattispecie, sono state destinate 50.000 mascherine all’ASL di Piacenza. La terza azione è stata orientata a sostenere i sanitari dell’Ospedale di Fiorenzuola: seguendo ciò che già sta avvenendo grazie ad altre associazioni del territorio, il club rotariano ha deciso di provvedere, tramite un ristoratore del territorio, a fornire pasti per coloro che stanno instancabilmente lavorando in ospedale dimostrando così la profonda gratitudine nei loro confronti.

Inoltre, cercando di rispondere all’appello del Sindaco di Fiorenzuola che qualche giorno fa ha chiesto di aumentare la dotazione di presidi di sicurezza per i sanitari della struttura della Val d’Arda, il Rotary sta realizzando l’acquisto di mascherine Ffp2 e di tute di protezione, in collaborazione con un’importante azienda del territorio. Infine, facendo seguito alla richiesta di intervento da parte dell’Istituto Biazzi di Castelvetro (operante con persone anziane), il Rotary si è impegnato per l’acquisto di un concentratore di ossigeno che sarà molto utile per i circa 100 anziani ospitati nella struttura.

Da aggiungere a queste iniziative, c’è anche l’ultimo service che si doveva svolgere con la conviviale di Carnevale, a febbraio: il contributo, in questo caso, sarà dedicato all’Associazione “Il Pellicano” che si occupa del reparto di pediatria dell’Ospedale di Piacenza. Il Presidente Timpano ha voluto sottolineare, in una lettera rivolta a tutti i soci, che le attività da svolgere sono ancora tante e, nei limiti del possibile, si cercherà di realizzarne altre, anche promuovendo nuove raccolte fondi. Passaggio importante della comunicazione del Presidente è stato il seguente: “Abbiamo capito che non c’è nessuna difficoltà a generare solidarietà. Il vero problema, in questo momento critico, è quello di attivare catene di approvvigionamenti efficaci a causa delle difficoltà che si hanno nel reperire i vari prodotti. Per questo, stiamo cercando di puntare sia su fornitori capaci di far arrivare in tempo ciò che si acquista sia sulla collaborazione con le autorità per velocizzare i tempi di consegna”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.