Schianto in A21, interviene elisoccorso. Una donna in gravi condizioni

Poco prima delle 13 di domenica 1 marzo grave incidente sull’Autostrada A21 Torino-Brescia, sul cavalcavia all’altezza della Stazione Ferroviaria di Piacenza, in direzione della complanare di Piacenza Sud.

Per cause in corso d’accertamento da parte degli agenti della PolStrada di Alessandria, una Bmw Mini Cooper – con a bordo un’intera famiglia residente in Piemonte – marito alla guida, moglie e figlia neonata – ha colpito il guardrail che separa le due corsie di marcia autostradali. Alcuni automobilisti di passaggio sull’A21 hanno lanciato l’allarme, sul posto sono arrivati due equipaggi della Croce Rossa di Piacenza e di San Nicolò, con loro i sanitari del 118 con l’auto infermieristica.

incidente a21

Contemporaneamente sono stati attivati anche i vigili del fuoco di Piacenza, per la messa in sicurezza della scena del sinistro e per timore di un principio d’incendio, in quanto la Mini è andata completamente distrutta nella parte del cofano motore.

incidente a21

L’ambulanza della Croce Rossa di Piacenza ha condotto al Pronto Soccorso dell’Ospedale Guglielmo da Saliceto di Piacenza l’uomo, rimasto contuso, e la figlioletta, una neonata di pochi mesi, che è stata quindi affidata alle cure di medici e infermieri del reparto di pediatria di Piacenza. Nel frattempo i soccorritori della Croce Rossa di San Nicolò, di concerto con i sanitari del 118, hanno caricato la donna, di 26 anni, rimasta gravemente ferita, per affidarla alle cure dell’équipe sanitaria giunta da Parma con l’elisoccorso che è atterrato all’elisuperficie situata alla Galleana.

Dopo le cure del caso, la ventiseienne è stata elitrasportata al reparto di rianimazione dell’Ospedale Maggiore di Parma. Le sue condizioni sono serie.

In aggiornamento

incidente a21

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.