Quantcast

Si festeggia l’Unità d’Italia “Mai come adesso dobbiamo essere uniti” fotogallery

Mai come quest’anno la festa dell’Unità d’Italia assume un forte valore concreto, oltre che simbolico.

Oggi, 17 marzo, anche a Piacenza si celebra il 159esimo anniversario della ricorrenza: e se manifestazioni pubbliche e cerimonie istituzionali sono ovviamente sospese, non mancano gli esempi di chi ha deciso di esporre il tricolore fuori dal proprio balcone (nella gallery) per rimarcare l’importanza, in un momento di emergenza nazionale, di adottare comportamenti orientati all’unità e alla solidarietà tra cittadini.

Un messaggio diffuso, tramite social, anche dai sindaci della provincia attraverso la citazione dai Tre Moschettieri di Alexandre Dumas “Tutti per uno e uno per tutti. Uniti noi resistiamo, divisi noi cadiamo”. L’idea è di far leva sul senso civico delle persone, invitando tutti a rispettare le limitazioni del Governo per contrastare la diffusione del coronavirus. Il messaggio – il perentorio “Io resto a casa” – è abbinato a un’immagine del tricolore, con lo stemma del Comune di appartenenza. Un’immagine che i sindaci invitano a condividere via social, perché solo insieme è possibile vincere questa battaglia.

Ed anche il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo con un post su facebook, ha voluto sottolineare come “mai come adesso l’Italia ha bisogno di essere unita. Sventoliamo orgogliosi il nostro Tricolore – scrive -. Intoniamo fieri il nostro Inno nazionale. Uniti, responsabili, coraggiosi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.