Soldi ai Comuni, Foti (FdI) “Contributi già attesi, Conte non prenda in giro i sindaci”

”Esprimo la piena e completa solidarietà di Fratelli d’Italia a tutti i Sindaci d’Italia, e in particolare a quelli della provincia di Piacenza tra i martiri del coronavirus, chiamati a gestire una situazione esplosiva per colpa degli annunci roboanti del Governo”.

Lo afferma il deputato piacentino Tommaso Foti, vice capogruppo vicario di Fratelli d’Italia alla Camera dei Deputati, che interviene sul tema come i sindaci della Lega di Piacenza. “Il presidente del Consiglio – attacca Foti – ha fatto credere agli italiani di avere assegnato ai Comuni miliardi di euro ma è una bugia colossale: i 4,3 miliardi annunciati ieri sera non sono altro che la liquidazione anticipata del Fondo di solidarietà comunale. Una iniziativa già assunta a marzo 2019, senza emergenza coronavirus. Nessun intervento straordinario: parliamo di soldi già dovuti, già presenti nei bilanci comunali e impegnati dai sindaci”.

“Un irresponsabile gioco delle tre carte quello del Governo fatto sulla pelle di chi è in prima linea per dare risposte ai cittadini. In verità ai Sindaci viene data solo la responsabilità di suddividere poche migliaia di euro per andare incontro alle tantissime famiglie che in tutti i territori hanno il problema di non avere i soldi per fare la spesa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.