Quantcast

Disegni e 400 colombe pasquali: il “grazie” degli alunni del Sant’Orsola ai sanitari piacentini foto

“Gli alunni della Scuola Primaria Paritaria Sant’Orsola hanno donato al personale sanitario impegnato nella lotta contro la pandemia quattrocento colombe pasquali – grazie alla collaborazione del laboratorio artigianale Prodotti Pierino – per ringraziarli per quanto stanno facendo nell’interesse di noi tutti”.

Lo fa sapere con una nota l’istituto situato di via Campo della Fiera a Piacenza, che spiega come “la coordinatrice didattica, Prof. Donatella Vignola, unitamente a tutto il personale docente, abbia voluto sensibilizzare i bambini della scuola sull’attività quotidianamente svolta in questo difficile periodo dal personale sanitario coinvolto nella lotta al virus COVID-19. Battaglia che vede in prima linea impegnate anche le diverse specialità dell’Esercito Italiano che hanno consentito la veloce ed efficace realizzazione di un ospedale da campo in ausilio a quello di Piacenza, duramente provato dalla pandemia, affiancando così con proprio personale quello civile”.

Donazione colombe pasquali dal Sant'Orsola ai sanitari

“Le maestre della scuola – dicono dal Sant’Orsola -, che nonostante la situazione di emergenza proseguono regolarmente in videoconferenza l’attività didattica, hanno voluto responsabilizzare gli alunni facendo loro recepire concretamente l’importanza della solidarietà e della riconoscenza per coloro che si prodigano in favore della collettività con personale sacrificio. I bambini hanno potuto così esprimere i propri pensieri su quanto vedono e sentono in questo particolare momento, anche mediante la realizzazione di disegni dedicati a tutti coloro che operano negli ospedali di Piacenza, Fiorenzuola, Castel San Giovanni e in quello militare allestito dall’Esercito Italiano”.

“Le colombe pasquali donate – spiega l’Istituto –  portano ognuna un bigliettino di ringraziamento con i disegni realizzati dai bambini, quale segno tangibile per un sentito augurio di buone feste ed un incoraggiamento per tutti coloro che sono impegnati nell’attività di soccorso e che, per tale motivo, non potranno trascorrere la ricorrenza insieme ai propri familiari. Dagli alunni della Scuola Sant’Orsola un grazie ai medici ed infermieri che si stanno adoprando affinché tutto vada bene!”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.