“E io ero Sandokan”: Il 25 aprile del coro delle voci bianche del “Nicolini”

“E io ero Sandokan”, è la canzone del 1974 scritta da Armando Trovajoli per il film C’eravamo tanto amati di Ettore Scola.

coro voci bianche Nicolini

A eseguire la canzone nella modalità a distanza il coro (virtuale) di voci bianche del Conservatorio Giuseppe Nicolini di Piacenza. Un omaggio alla ricorrenza del 25 aprile e alla lotta dei partigiani cantata dai piccoli componenti del coro, accompagnati al pianoforte da Francesco Degli Antoni e con la direzione di Giorgio Ubaldi. L’esecuzione è stata eseguita in collaborazione con l’Anpi di Piacenza.

Il film ha come protagonisti tre partigiani che, diventati amici durante la Resistenza, dopo la guerra prenderanno strade diverse. La canzone fa riferimento al fatto che i partigiani, per evitare di essere riconosciuti e per mantenere l’anonimato, non potevano usare i propri nomi di battesimo e quindi si inventavano fantasiosi nomi di battaglia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.