Festa della Liberazione, un grande evento social per celebrare la resistenza

Una grande “piazza virtuale” per festeggiare il giorno della Liberazione.

Con l’avvicinarsi del 25 aprile, Il Museo della Resistenza Piacentina invita la cittadinanza a segnare in agenda l’evento social -organizzato in sinergia con l’Istituto Nazionale “F. Parri”, l’Anpi, la rete dei luoghi di memoria, “Paesaggi della Memoria”, col sostegno di Rai Storia e Cultura – che vedrà portare online (sulla paginaRaccontiamo la Resistenza“) i contributi di personaggi del mondo della cultura, della musica, del teatro, della comunicazione.

Sarà il culmine di un percorso iniziato da fine marzo, che terminerà il 2 maggio, per mantenere viva la memoria anche in tempi di coronavirus. Sul proprio profilo Facebook e sul canale Youtube, il Museo della Resistenza Piacentina da qualche tempo sta infatti pubblicando quotidianamente brevi video o contenuti che, attraverso le voci dei partigiani e dei testimoni diretti, intendono trasmettere le emozioni, le tragedie e il coraggio di chi ha partecipato alla lotta di Liberazione. All’evento del 25 Aprile – ricorda il Museo – potrà connettersi anche chi non ha un account Facebook, collegandosi direttamente all’indirizzo sopra indicato (“Raccontiamo la Resistenza”).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.