La centrale Enel di Castel San Giovanni si illumina con il tricolore

Più informazioni su

Un tricolore risplende nel buio della notte come segno di vicinanza, spirito di unione e speranza.

La Centrale Enel La Casella Edoardo Amaldi, nel comune di Castel San Giovanni (Piacenza), è da ieri illuminata con i colori della bandiera italiana e lo resterà per tutto il periodo dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19. “Come per molti altri edifici nel mondo e sedi istituzionali italiane – spiega una nota di Enel -, illuminando con il tricolore un impianto nel quale viene prodotto un bene essenziale, quale l’energia elettrica, il Gruppo Enel vuole rimarcare lo spirito coeso e unitario con cui l’intero paese sta lottando contro il Coronavirus.

“Enel ha già messo in campo numerose iniziative per garantire la sicurezza dei suoi dipendenti. Enel Cuore, la Onlus del Gruppo, ha inoltre stanziato donazioni in Italia per 23 milioni a sostegno delle principali realtà impegnate nell’assistenza sanitaria e sociale tra cui  2 milioni di euro alla Regione Emilia Romagna destinati all’allestimento di nuovi posti letto di terapia intensiva e la realizzazione di strutture di pre-triage per le attività di prima accoglienza”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.