Quantcast

Locali aperti o assembramenti? La segnalazione si può fare anche via telefonino

Il Comune di Piacenza ha attivato una nuova App dedicata alle segnalazioni Covid19. “Un contributo al rispetto delle prescrizioni e alla tutela della salute di tutti”.

Il Comune di Piacenza ha attivato da oggi 1SAFE, una App gratuita che consente ai cittadini che l’hanno installata sul proprio smartphone di effettuare segnalazioni in tema “Corona-Virus”. Le segnalazioni possono riguardare assembramenti, locali aperti e, in genere, inosservanze ai provvedimenti emanati in questo periodo per la tutela della salute pubblica. Se il cittadino nota una di queste situazioni, potrà inviare la segnalazione semplicemente premendo un’icona dell’app. La Polizia Locale riceverà una notifica e potrà intervenire con rapidità per verificare la situazione.

“Il rispetto delle regole e delle indicazioni di comportamento dettate dai decreti e dalle ordinanze in vigore è, come sappiamo e come ricordiamo costantemente, l’arma più efficace che abbiamo a disposizione per tutelare la salute nostra e quella di chi circonda di fronte a questa drammatica emergenza sanitaria – commentano il Sindaco Patrizia Barbieri, il Vice Sindaco Elena Baio e l’Assessore alla Sicurezza, Luca Zandonella – In questo senso, l’app 1SAFE che abbiamo deciso di attivare è un utile strumento, di facile utilizzo, che permetterà agli stessi cittadini di farsi parte attiva e responsabile nel rispetto delle prescrizioni”.

L’app 1SAFE è disponibile sia per sistemi iOS che Android nei relativi store online (App Store o Play Google); il telefono deve avere il GPS attivo per inoltrare le segnalazioni. Con il GPS viene geolocalizzata la posizione in cui avviene la segnalazione, mentre il recapito telefonico serve per poter essere eventualmente contattati dalla Polizia Locale per ulteriori informazioni sulla segnalazione. Il telefono dell’utente registrato è visibile solo alla Polizia Locale e rimane nascosto agli altri utenti dell’app.

App 1SAFE – sottolinea il Comune – non sostituisce in nessun caso i numeri di emergenza (113, 112, 0523 7171) ai quali ci si deve sempre rivolgere in caso di necessità immediata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.