Mascherine in stoffa e lavabili: il progetto solidale dell’atelier “La Fenice Rosa” foto

Più informazioni su

Mascherine in stoffa e lavabili, acquistabili ad offerta libera, per sostenere progetti solidali.

E’ l’iniziativa dell’atelier di produzione e noleggio di costumi teatrali “La Fenice Rosa” di Ponte dell’Olio (Piacenza), un laboratorio no profit della “galassia” Adonai (Associazione donne organizzate nell’arte internazionale), associazione di volontariato tutta al femminile, attiva in vari settori di solidarietà legati al mondo dell’arte. Con lo scoppio dell’emergenza sanitaria, l’atelier ha quindi deciso di mettere a disposizione le proprie competenze nella sartoria e nell’arte del cucito dando vita alla campagna “Tutti protetti-tutti solidali”.

“Abbiamo fatto delle mascherine in stoffa, lavabili che si possono avere a offerta libera – spiegano da “La Fenice Rosa” -. Proteggendoci possiamo contribuire al sostentamento alimentare di colonie feline o a casi di abbandono o decesso del proprietario, prima dell’affido. Inoltre, su segnalazione, di casi di necessità a famiglie del territorio mantenendo l’anonimato. Le mascherine possiamo anche regalarle ad amici e parenti per creare così una catena di protezione e solidarietà: insieme ce la faremo. Per richieste di mascherine o segnalazioni – informano infine – chiamate il 3293292643. Si fanno anche spedizioni”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.