Oltre 273mila euro in arrivo per l’Azienda Usl di Piacenza

In poche ore sono arrivate all’Azienda Usl di Piacenza nuove donazioni a sostegno del comparto sanitario piacentino.

La ditta Fossati serramenti di San Nicolò (Rottofreno) ha donato 16mila euro per molteplici esigenze e necessità relative all’emergenza Coronavirus. La ditta Pizza+ di Gariga di Podenzano ha donato quasi 20mila euro a favore dell’Ospedale di Bobbio, per l’acquisto di un ecografo per l’emergenza Coronavirus. La società Italgas s.p.a. con sede a Milano si è resa disponibile ad erogare 200mila euro, importo che sarà utilizzato per l’emergenza Coronavirus.

Nel frattempo, sulla piattaforma online Crowdfunding proseguono le donazioni da parte di privati. Sarà di 43.408,17 euro, la somma relativa al periodo 10 marzo/15 marzo che verrà accreditata all’Azienda Usl di Piacenza e destinata a sua volta a far fronte all’emergenza medica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.