Quantcast

Programmare un’app o un gioco? A Piacenza continua il CoderDojo per i più giovani

CoderDojo è un movimento internazionale di club di programmazione, gratuito e guidati da volontari destinato ai giovani dai 7 ai 17 anni.

Lo sanno molto bene i 70 “ninja” Piacentini che in questo anno e mezzo hanno imparato a programmare, creare una app per il telefono o un gioco, creare un sito Web ed esplorare la tecnologia in un ambiente informale, creativo e sociale. Ogni mese l’associazione PiaceTech ospita PiaceDojo, la versione piacentina di questo club di programmazione, che permette a giovani e giovanissimi piacentini di allenarsi con il codice, l’informatica, l’elettronica e la manualità nel loro Dojo locale.

“Il movimento CoderDojo – spiegano da PiaceDojo – si concentra sull’apprendimento tra pari, il tutoraggio dei giovani e l’apprendimento autonomo. L’obiettivo è aiutare i giovani a rendersi conto che possono costruire un futuro positivo attraverso la programmazione e la comunità. Mai come in questo momento queste componenti sono utili e indispensabili ai nostri giovani costretti in casa ad aspettare tempi migliori. I genitori, le maestre, la scuola fanno i salti mortali per dare continuità alle socialità, all’apprendimento e allo svago, e noi non vorremmo essere da meno. La nostra associazione vuole dare il suo piccolo contribuito per garantire continuità al club di programmazione PiaceDojo, e quindi, grazie all’impegno e agli strumenti open source messi in campo dall’Associazione ComPVter di Pavia e, insieme ai Dojo di altre città quali Pavia, Voghera, Cremona, Torino, Varese, Perugia, Firenze, Pisa e Roma, stiamo organizzando un appuntamento completamente gratuito e online per questo sabato 18 Aprile alle ore 15.30 della durata di circa 2 ore”.

In questo appuntamento i giovani partecipanti (dai 7 ai 17 anni) potranno scegliere se imparare da zero o approfondire tematiche quali: inventare un videogioco (Scratch), fare un app per il telefono (AppInventor), giocare con l’elettronica (microBIT), programmare add-on per Minecraft, imparare i rudimenti dell’informatica con il linguaggio di programmazione Python oppure usare Python in un’avventura grafica per vincere contro dei mostri (CodeCombat). Le lezioni verranno tenute in classi virtuali da volontari “Mentor” (genitori con attitudine all’informatica, insegnanti appassionati, studenti delle università) in genere con un rapporto 1 Mentor ogni 6 “Ninja”.

Le iscrizioni sono a numero chiuso (dipendenti dal numero di Mentor a disposizione, ad oggi sono già in 40) con la modalità “chi prima si iscrive avrà per primo un posto a lui riservato” e saranno aperte da Martedì sera 14 Aprile ore 20:30 all’indirizzo https://coderdojolive.eventbrite.it.

Per info:
instagram.com/piacedojo/
facebook.com/PiaceDojo
piacedojo.wordpress.com

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.