Ubriaca litiga in strada con il fidanzato e poi aggredisce i carabinieri. Arrestata

Al consueto quadro dei controlli e delle sanzioni (che registrano una media di 30 al giorno) comminate dai carabinieri di Piacenza a seguito della normativa in materia di contenimento dell’attuale fase epidemiologica, si aggiungono nuovi interventi per tutelare la sicurezza pubblica.

Domenica 5 aprile, nel Comune di Lugagnano Val d’Arda, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del Norm della Compagnia di Fiorenzuola d’Arda e i militari della locale Stazione hanno arrestato una 29enne per minaccia, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. La ragazza, in evidente stato di ebbrezza alcolica, oltre a trasgredire le disposizioni sulla mobilità, avrebbe dapprima dato vita a un’animata lite in strada con il suo compagno e successivamente aggredito i carabinieri, intervenuti su segnalazione di alcuni passanti.

L’udienza di convalida dell’arresto si è svolta con le recenti procedure a distanza, collegandola in videoconferenza con gli uffici giudiziari. E’ la terza udienza di convalida effettuata in questa provincia dalle Compagnie del Comando Provinciale Carabinieri di Piacenza, adottando tecnologie dedicate e protocolli comuni con l’Autorità giudiziaria e l’ordine degli avvocati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.