Quantcast

Un Caffè Sospeso, l’iniziativa “made in Piacenza” arriva anche a Torino

Anche Ascom Confcommercio Torino e provincia aderisce e sostiene l’iniziativa #UnCaffeSospeso, la piattaforma lanciata da un gruppo di giovani piacentini e nata per sostenere le piccole realtà commerciali danneggiate dall’Emergenza COVID-19.

Il meccanismo è semplice: sulla piattaforma, appositamente dedicata, i torinesi potranno acquistare un coupon e l’attività prescelta riceverà immediatamente l’ordine e il supporto economico. Il coupon sarà spendibile subito, online o per una vendita con consegna a domicilio oppure appena sarà possibile alla riapertura. “La piattaforma – spiegano gli ideatori dell’iniziativa – non incassa pagamenti, né li eroga. Costituisce soltanto la vetrina che raccoglie tutte le attività commerciali che decidono di partecipare (abbigliamento, agroalimentare, artigiani, bar, cartolerie e librerie, cinema e teatri, parrucchiere ed estetiste, ristoranti, altro). Ogni attività si può iscrivere gratuitamente compilando il form di iscrizione presente sul sito www.uncaffesospeso.it“.

“In questo periodo di emergenza sanitaria la nostra Associazione è impegnata a sostenere tutte le iniziative che possano promuovere il commercio locale con un’attenzione particolare a quello di vicinato, punto di riferimento per le famiglie torinesi bloccate in casa dal virus – dichiara la presidente di Ascom Torino Maria Luisa Coppa – Acquistare il buono oggi per poi spenderlo in futuro consente anche una piccola iniezione di liquidità alle nostre imprese. Anche in questo caso, come il servizio delle consegne a domicilio, la tecnologia è al fianco di tutti quegli imprenditori che cercano nuova strade per incontrare la clientela”.

“Non si è mai troppo piccoli per fare la differenza, e nel nostro piccolo speriamo di esserci riusciti” – dichiara Isacco Mezzadri, Account Manager e co-fondatore del progetto -. Ringraziamo tutti coloro che ci hanno sostenuti fin dal primo giorno e quelli che sono entrati a far parte della famiglia da poche ore. Ad oggi abbiamo supportato i commercianti di tutta Italia con un flusso economico che si aggira intorno ai 55.000€. Siamo costantemente aperti a partner in grado di supportare la nostra iniziativa e credere nell’espansione del progetto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.