A Pievetta di Castelsangiovanni spunta una bomba da mortaio foto

A Pievetta di Castelsangiovanni (Piacenza) spunta una bomba da mortaio.

Nel pomeriggio del 27 maggio l’ordigno è stato ritrovato sotto il ponte stradale del Fiume Po che collega Castelsangiovanni alla provincia di Pavia attraverso la sp412. A quanto pare è stato un operaio del cantiere che interessa proprio il viadotto ad aver ritrovato il proiettile, di 30 centimetri di lunghezza: sebbene non appaia deteriorato dal tempo, si ipotizza che possa risalire alla seconda guerra mondiale.

Nella foto, cerchiato in rosso il luogo del ritrovamento, al momento isolato e reso inaccessibile a chiunque. Nelle prossime ore interverranno gli artificieri dell’Esercito Italiano del 2° Reggimento Genio Pontieri di Piacenza. Per il momento il traffico veicolare continua scuola regolarmente, sul posto a presidiare la zona la Polizia Locale di Castelsangiovanni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.