Argellati (Vigolzone) e Battaglia (Caorso) “Liste non aggiornate o con nomi sbagliati dei contagiati, Ausl provveda”

“Non vogliamo di certo fare gli sceriffi, ma io devo sapere se un mio concittadino è in quarantena, per poter prendere i provvedimenti necessari qualora, invece di starsene a casa, decida invece di andare in giro per il paese”.

Roberta Battaglia (Caorso) durante la conferenza socio sanitaria ha sollevato il problema delle liste – ricevute dall’Ausl di Piacenza, contenenti nomi non aggiornati o sbagliati di cittadini sottoposti a quarantena. “In quanto sindaco – puntualizza Battaglia – sono garante della tutela della salute pubblica, queste informazioni le devo avere”. Dello stesso avviso il collega di Vigolzone, Gianluca Argellati. “Il sistema Piacenza ha retto, davanti all’epidemia, perché siamo riusciti a buttare il cuore oltre l’ostacolo, ma voglio però sapere dal direttore Baldino se i sindaci possano tornare ad essere o meno i depositari della sanità pubblica. Ancora adesso non abbiamo dati aggiornati sull’evoluzione dell’epidemia nei nostri Comuni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.