Dalla Cantina di Vicobarone una donazione per la Pubblica Assistenza

“Insieme e uniti riusciamo davvero ad essere migliori”. Con queste parole il Presidente di Cantina di Vicobarone Giuseppe Gaddilastri ha voluto ringraziare pubblicamente tutti coloro che hanno reso possibile confermare il sostegno che la Cantina da anni presta verso importanti iniziative di solidarietà sul nostro territorio.

“Con la Promozione “Brinda alla Primavera”, attiva sul sito fino allo scorso 3 maggio, abbiamo pensato ai nostri Clienti, agli appassionati dei nostri vini, unici, come unico è il nostro territorio e l’impegno e la cura costante dei nostri Soci” – prosegue il Presidente -, ma non solo. Abbiamo pensato che i nostri clienti sarebbero stati orgogliosi di contribuire, attraverso i loro acquisti, ad una causa importante. Per questo motivo abbiamo voluto renderli partecipi della nostra volontà di continuare a sostenere concretamente le attività dell’Associazione Pubblica Assistenza Val Tidone-Val Luretta Onlus, da sempre attiva con iniziative di supporto solidaristico sul nostro territorio”.

L’iniziativa promozionale della Cantina prevedeva infatti, di devolvere all’Associazione la somma di 5 euro per ogni acquisto online oggetto della promozione. “Con grande orgoglio e profonda stima nei confronti di tutti coloro che hanno dato il loro contributo abbiamo potuto formalizzare, al termine della promozione, la donazione di una somma significativa alla Pubblica Assistenza Val Tidone-Val Luretta Onlus – continua il Presidente – e a nome di tutta la Cantina sento di dovervi dire grazie”. “Ogni risultato importante è fatto di tanti piccoli gesti – conclude Gaddilastri – il vostro contributo ha dato forza al nostro impegno, rendendoci sempre più consapevoli di quanto sia fondamentale essere uniti per non fermarci e continuare a crescere. Ancora grazie a tutti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.