“Favole al telefono” ai tempi del coronavirus, ogni sera una lettura tratta da Gianni Rodari

“In periodi in cui la cosiddetta distanza sociale è una precauzione d’obbligo, occorre ripensare anche anche al fare ed al fruire cultura, che nonostante il momento drammatico dal punto di vista sanitario ed economico, deve essere considerata ‘bene primario’ proprio per dare a tutti gli strumenti per difendersi e ripartire meglio da un contesto così sfavorevole”.

Introduce così la nuova iniziativa che vedrà il suo esordio lunedì 11 alle ore 21, l’Assessore alla cultura Jonathan Papamarenghi. “L’idea – continua Papamarenghi -, cogliendo lo spirito di promozione della lettura proprio del “maggio dei libri”, è di trasmettere ogni sera una nuova videolettura pubblicata sulla pagina Facebook della Biblioteca Passerini Landi su tutti gli altri canali on-line disponibili. Le fiabe saranno lette da diverse figure note della nostra Città: la prima – Giacomo di cristallo – sarà letta dal Sindaco di Piacenza e presidente della Provincia Patrizia Barbieri, seguito nelle sere successive da consiglieri comunali dei diversi schieramenti, da direttori delle testate giornalistiche piacentine che in queste settimane hanno accompagnato, informando, attraverso il dramma del virus le famiglie piacentine e diversi altri volti noti di casa nostra che verranno comunicati di volta in volta”.

Le bellissime fiabe di Gianni Rodari si rivolgono sì ad un pubblico di bambini, ma l’iniziativa, in un certo senso, coinvolgerà anche anche i loro famigliari, reduci da diverse settimane di isolamento forzato, anche grazie al breve commento o saluto che i lettori vorranno fare al termine di ogni fiaba. “Ho inteso estendere questa semplice iniziativa – spiega l’Assessore -, a diverse figure piacentine (altre se ne stanno ancora contattando) affinché, anche con questo piccolo segnale, si possa sottolineare come ci sia una Comunità unità nell’affrontare questo durissimo momento, e come lo sia anzitutto rivolgendosi ai più piccoli, che senza dubbio dovranno imparare a crescere, e far crescere il Paese, in un contesto inedito per le nostre ultime generazioni”. Il ciclo di video, che vede letture dal noto libro ‘Favole al telefono’ particolarmente adatto ad una fruizione a distanza, come quelle a cui ci siamo abituati in questi mesi, si inserisce, di iniziativa dell’Amministrazione Comunale, nel contesto de ‘Il maggio dei libri’, finalizzato ad evidenziare il valore culturale ma anche sociale e civile dei libri è della lettura, con l’obbiettivo ti raggiungere, anche in modo diverso dal tradizionale, un pubblico ampio di tutte le età.

“Un po’ di spensieratezza in momenti tanto drammatici per tutti, conclude Papamarenghi, è doverosa soprattutto nei confronti dei più piccoli, sottolineando sempre come anche nel buio più profondo non si debba perdere la speranza; l’invito è pertanto per tutte le famiglie piacentine, a partire da lunedì, per tutte le sere di Maggio, alle ore 21”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.