“Fox” Fei si ritira, resta a Piacenza come team manager “Mi mancherà il campo, ma non ho rimpianti”

Più informazioni su

“Mi mancherà il campo, ma anche da team manager sarò sempre vicino alla rete”.

A 41 anni Alessandro “Fox” Fei lascia il volley giocato, ma resta a Piacenza con un nuovo ruolo all’interno della società biancorossa. Fei, uno dei miti della pallavolo italiana, ha annunciato il ritiro da giocatore nel corso di una videoconferenza trasmessa in diretta sulla pagina Facebook della Gas Sales Piacenza. “Mi è stato proposto di occupare la posizione di team manager, ho accettato non volentieri, di più. A Piacenza sto benissimo, i tifosi sono meravigliosi, la società non ti fa mancare niente e quindi tutte queste cose mi hanno fatto prendere questa decisione. “Fei sarà sempre il capitano – le parole della presidente della Gas Sales Elisabetta Curti – è una persona con un carisma eccezionale, con uno sguardo mette tutti a tacere: è una dote che non tutti hanno”. “Fox ci darà un valore aggiunto, con lui abbiamo un super esperto, sarà un supporto sia mio che per il coach” – ha aggiunto il dg biancorosso Hristo Zlatanov.

LA CONFERENZA STAMPA

Fei ha voluto ringraziare i genitori “che all’età di 14 anni mi hanno incoraggiato ad andare in una città lontana per iniziare questa avventura”, e tutte le società, compagni di squadra e allenatori che lo hanno accompagnato nel corso della sua carriera, oltre alla Federazione Pallavolo “per tutte le emozioni vissute in maglia azzurra” e a Hristo Zlatanov, “che dopo tante battaglie in campo mi ha voluto ancora al suo fianco in questa grande avventura. Ringraziamento anche a Elisabetta Curti e alla società biancorossa “Cercherò di fare il massimo, come ho fatto da giocatore. Ho vissuto 25 anni di sport ad altissimo livello, non ho rimpianti”.

Lunghissima la carriera di Fei, che può vantare un palmares di grande prestigio, tra cui quattro scudetti, una Champions League, tre medaglie olimpiche, due bronzi e un argento, con la nazionale a cui si aggiunge un oro mondiale. Può inoltre vantare il primato di punti fatti tra Superlega e Coppa Italia: 10.152.

La nota stampa della società 

Dopo una straordinaria carriera da pallavolista Alessandro Fei sveste i panni da atleta per vestire ufficialmente quelli da dirigente: il pluricampione e capitano della Gas Sales Piacenza lo ha annunciato questo pomeriggio nel corso di una videoconferenza stampa. Ad attenderlo ora il ruolo da Team Manager proprio in Emilia.

All’evento, condotto magistralmente dal giornalista Lorenzo Dallari, hanno partecipato i dirigenti della Società piacentina, ex allenatori e amici di “Fox” che hanno riportato tanti aneddoti del campione biancorosso; presenti, inoltre, il Presidente della FIPAV Bruno Cattaneo e il nuovo Presidente della Lega Volley Massimo Righi.

Emozionata la Presidente della Gas Sales Piacenza Elisabetta Curti:

 “Alessandro è un personaggio dal grande carisma, per noi rimarrà sempre il nostro grande capitano. Non abbiamo mai avuto dubbi su di lui fin da quando l’avventura della Gas Sales Piacenza era agli inizi. È un grande uomo, era la persona giusta su cui puntare e siamo felici di quello che abbiamo condiviso insieme”.

Venticinque stagioni di cui 24 nella massima serie, 721 incontri disputati e 9719 punti messi a segno per il bomber più prolifico di sempre del campionato maschile italiano: “Fox” Fei ha deciso di appendere definitivamente scarpe e ginocchiere al chiodo e lasciare i taraflex su cui è sceso in campo tante volte. La stagione 2019/2020 è stata dunque l’ultima per il campione biancorosso; una scelta presa senza rimpianti come ha spiegato lui stesso:

“Non ho alcun rammarico perché ho vissuto 25 anni ad alto livello. Voglio ringraziare i miei genitori, la mia famiglia, i club, i tecnici e tutti i compagni di squadra. A Piacenza mi sento a casa: appena mi è stata fatta questa proposta ho accettato subito, la città è bella e i tifosi sono meravigliosi. Il campo mi mancherà ma sarò comunque vicino alla rete”.

Un ringraziamento speciale è arrivato anche dal Vicepresidente Gas Sales Piacenza Giuseppe Bongiorni che ha ricordato la finale di Coppa Italia vinta lo scorso anno:

“È stato davvero eccezionale in quell’occasione nonostante avesse giocato con una frattura. Sono stati due anni bellissimi. La Società lo ringrazia per tutto quello che ha fatto”.

Compagno di tante partite e ora Direttore Generale della Gas Sales Piacenza Hristo Zlatanov ha voluto sottolineare l’importanza del nuovo ruolo che andrà a ricoprire Fei in Società:

“Sono onorato e contento di averlo nel nostro team di lavoro. L’ho conosciuto da avversario, ho condiviso con lui l’Olimpiade, ho apprezzato tanto il fatto che abbia sposato il nostro progetto, scendendo di categoria. Ha dato un grande contributo a questa Società ed è anche grazie a lui che siamo in SuperLega. Con la scelta di diventare team manager sarà sicuramente un valore aggiunto che ci servirà per arrivare sempre più in alto”.

Collegati in streaming non potevano mancare la moglie di Fei, Stefania insieme ai figli Ettore e Olivia e tanti ospiti che hanno voluto salutare l’ormai ex capitano biancorosso: l’allenatore che lo ha scoperto Gigi Schiavon, lo storico procuratore Nino Di Giacomo, l’amico del cuore Davide Tovo collegato con alcuni amici storici da Padova, Samuele Papi, Dante Boninfante, Andrea Giani, Simone Rosalba, Angelo Lorenzetti, Andrea Anastasi, Alberto Cisolla, Luca Tencati, l’allenatore con cui ha vinto più titoli Daniele Bagnoli e gli attuali coach Andrea Gardini e Massimo Botti.

Ora per “Fox” inizia una nuova sfida ma come ha voluto precisare, l’impegno sarà sempre lo stesso di quando scendeva in campo.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.