Quantcast

Infrangibile, dopo il banchetto alimentare arriva quello dei giocattoli

Più informazioni su

“Da oltre un mese come Gap (Gruppo di Acquisto Popolare) e Coop Infrangibile abbiamo allestito in Via Alessandria ed in via Tortona due banchetti dove sono messi a disposizione generi alimentari che, chi ne avesse bisogno, li può raccogliere. Una iniziativa di contrasto alla Povertà indotta dall’emergenza Coronavirus anche per compensare il tradizionale svolgimento di quelle pratiche sociali legate al progetto di “mutuo soccorso”, che come Gap portiamo avanti ormai da anni a Piacenza e provincia, ora bloccate momentaneamente a causa delle limitazioni agli assembramenti”.

Biglietto di ringraziamento

Lo spiega Lino Anelli, responsabile del Gruppo d’Acquisto. “L’esperienza del banchetto solidale sta dimostrando l’esistenza di un reale bisogno nella nostra città – aggiunge -. Diverse sono le persone che vengono a rifornirsi del necessario relativamente alla nostra possibilità. Alcuni lasciano un biglietto di ringraziamento. Grazie alla sottoscrizione avviata nei giorni scorsi, che ha visto aderire singoli cittadini ed associazioni come Italia-Cuba, riusciamo da alcuni giorni ad implementare i rifornimenti in maniera più adeguata, anche grazie a diversi cittadini sconosciuti che contribuiscono portando generi che, disposti sui banchetti, ne implementano le disponibilità. Ogni mattina si procede al rifornimento dei banchetti, così che l’offerta non rimanga mai sguarnita”. “Nei prossimi giorni – annuncia Anelli -, accanto al banchetto dei generi alimentari verrà allestito anche un banchetto di giocattoli per bambini raccolti grazie alla solidarietà di molti. Continua intanto la raccolta di fondi. Chi volesse contribuire può farlo utilizzando il riferimento IBAN: IT23 F033 5901 6001 0000 0148 425; intestato a GAP Gruppo di Acquisto Popolare Piacenza”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.