Lilt Piacenza crea “Wall of smoke”, per raccogliere testimonianze della lotta contro il fumo

Domenica 31 maggio appuntamento con la Giornata Mondiale Senza Tabacco, indetta per la prima volta dall’OMS (Organizzazione Mondiale per la Sanità) nel 1988, per sottolineare l’impatto negativo del fumo sulla salute e per ricordare le malattie ad esso connesse.

“Secondo i dati ISTAT – spiega la Lilt (Lega Italiana Lotta ai Tumori) in Italia i fumatori, a partire dai 14 anni, sono circa 10 milioni, ovvero il 19% della popolazione e i decessi attribuibili al fumo sono oltre 90.000. Smettere di fumare vuol dire prendersi cura di sé e prevenire l’insorgenza di diverse patologie oncologiche, respiratorie e cardiovascolari.  Se possiamo fare ben poco per l’aria inquinata, possiamo fare molto per la salute: smettere di fumare! Il tabacco, infatti, contiene prodotti che hanno una tossicità notevolmente più elevata rispetto a quelli presenti nell’aria di città”.

La Lega Italiana Lotta ai Tumori sezione di Piacenza, che da sempre è impegnata nella lotta contro il fumo attraverso incontri con adolescenti e con percorsi di disassuefazione, per l’appuntamento del 2020 promuove “The wall of smoke”  https://www.liltpiacenza.it/wallofsmoke/ un contenitore di video clip sull’argomento, caricati in una sezione dedicata del nuovo sito dell’Associazione. Attualmente sono presenti testimonianze di medici, ma la LILT Piacenza chiede e dà la parola ai cittadini, invitandoli a contribuire all’ampliamento del “muro del fumo”. Come? Semplicemente inviando il proprio video clip inerente l’argomento all’indirizzo di posta elettronica: parla@wallofsmoke.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.