“Liquidità per 135 milioni per il piacentino, domande più agevoli per finanziamenti prolungati”

“Abbiamo introdotto diverse novità come commissioni Finanze e Attività produttive al Dl liquidità che ha appena incassato l’approvazione alla Camera. In particolare sosteniamo la crescita delle domande di finanziamenti trasmesse dalle banche al Fondo di Garanzia che, dal 17 marzo al 25 maggio, sono state concesse per un totale 17 miliardi di euro di garanzie, per un totale di oltre 377mila, la maggior parte per operazioni fino a 25mila euro, che ora risultano ancora più agevolate”.

Lo dichiara in una nota il deputato pentastellato Davide Zanichelli, membro della Commissione Finanze alla Camera a margine dell’approvazione alla Camera del Decreto Liquidità. “In Commissione – spiega – abbiamo innalzato, dopo la necessaria negoziazione con Bruxelles, da 25mila a 30mila euro il tetto dei prestiti alle Pmi con garanzia pubblica del 100% per i quali basta l’autocertificazione della domanda. La restituzione dovrà avvenire non più entro 6 anni ma entro 10. Inoltre, si riduce il tasso d’interesse applicato. Altra modifica importante riguarda i prestiti fino a 800 mila euro, con garanzia pubblica fino all’80% e la possibilità di coprire il restante 20% con i Confidi, che potranno essere restituiti in 30 anni. In più, abbiamo sospeso le segnalazioni alla Centrale Rischi esteso queste misure anche per le realtà del cosiddetto “terzo settore” grazie ad un emendamento che ho presentato assieme alla collega Angela Masi”.

“La prova che la misura sta funzionando – conclude – è che grazie a questo strumento, nell’economia piacentina sono stati inseriti oltre 135 milioni di euro. Complessivamente sono oltre 1,8 miliardi per la regione Emilia-Romagna stando ai dati di ieri sera, soldi che circolano da subito per mantenere vive le relazioni tra le imprese e il loro funzionamento”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.