“Ok ai provvedimenti anticontagio, ma non a nuove barriere architettoniche per disabili”

Sì ovviamente ai provvedimenti anticontagio, ma la loro adozione non dovrebbe creare difficoltà di movimento ai cittadini disabili.

E’ la richiesta, arrivata in redazione, da un residente non vedente di Piacenza che, nella mattinata del 20 maggio, ha trovato difficoltà nel riuscire ad orientarsi nel centro cittadino, complice il ritorno del mercato bisettimanale. “Ho notato che è stato allestito di nuovo il mercato per le vie del centro e ho riscontrato molta difficoltà per destreggiarmi tra le transenne – racconta a PiacenzaSera.it -. Per fortuna avevo il mio cane guida che mi ha aiutato ad evitarle, però volevo far presente per l’appunto la difficoltà per chi si trova nelle mie condizioni, quando si trova di fronte a nuove barriere architettoniche”.

“Comprendo benissimo i provvedimenti per evitare il contagio, ma credo che si debba fare in modo che nessuno, compreso i disabili, non debbano far fatica nel muoversi liberamente” conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.