Quantcast

Pensare alla città del futuro, conferenza online con Valerio Morabito

Per la seconda giornata del ciclo “Design the Future” – serie di conferenze con 5 studi di architettura parlando di futuro – il Campus di Piacenza del Politecnico di Milano ospita la conferenza di Valerio Morabito dal titolo “City, a source of imagination”, dedicata al tema della città.

Sarà una riflessione particolarmente densa e intensa in un momento in cui – mentre le nostre realtà escono progressivamente dalla fase più acuta dell’emergenza coronavirus – gli spazi pubblici e privati vanno incontro ad un processo di ripensamento globale. Per stimolare una discussione su questi aspetti, i docenti del Master in Sustainable Architecture e Landscape Design hanno così deciso di invitare Valerio Morabito, architetto italiano che insegna sia in Italia (all’Università Mediterranea di Reggio Calabria) che negli Stati Uniti, alla Penn University, dove c’è uno dei più prestigiosi e avanzati programmi didattici e di ricerca sul tema dell’architettura del paesaggio. Il recente libro “The city of imagination”, pubblicato da ORO Editions, sarà il punto di partenza per un percorso di concetti e immagini composto da progetti innovativi e sperimentali e che attraversano le scale dell’architettura e del paesaggio, focalizzandosi sui temi dell’ecologia e della sostenibilità e che Morabito conduce attraverso lo spin-off universitario APS Landscape.

L’incontro, che inizierà alle ore 18 di giovedì 14 maggio, sarà trasmesso sulla piattaforma TEAMS al link https://bit.ly/2YDDGC9 ed è aperto a tutti. 
 Il ciclo di conferenze “Design the Future”, che si è aperto lo scorso giovedì con la conferenza di Leonardo Cavalli dello studio One Works, vuole essere un’occasione per rafforzare il senso di comunità scientifica del Campus piacentino del Politecnico di Milano, in particolare della sua Scuola di Architettura, e un momento per una “ripartenza” che coinvolga la città tutta e le sue istituzioni. I tanti “contatti” avuti in occasione del primo appuntamento dimostrano la voglia di studenti e docenti di discutere e confrontarsi sui temi del progetto, con ancora più forza e passione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.