Sanificazione speciale ai mezzi e nella sede di Anpas Piacenza foto

Nella mattinata del 30 Maggio, si sono radunati alcuni membri del Coordinamento Provinciale di ANPAS Piacenza, per assistere ad una sanificazione speciale donata dall’Azienda Studi Magnetici di Carpaneto Piacentino che ha ideato ESAFLUX, una linea di sanificazione di aria ed oggetti specifico per COVID-19.

Il personale di Studi Magnetici ha descritto le potenzialità di questa nuova linea di sanificatori, applicandola poi ad alcuni mezzi della Pubblica Assistenza e ai locali della sede di via Emilia Parmense. Studi Magnetici Srl, con oltre 10 anni di esperienza nella ricerca e progettazione nel settore dei sistemi di controllo per l’illuminotecnica, per la sanificazione dei mezzi ha utilizzato il sistema robotizzato ESAFLUX. Tale sistema robotizzato è un sistema intelligente per la sanificazione di aria e superfici, basato sulla tecnologia ad emissione di luce ultravioletta UVGI; come dichiarato dall’ Ing. Paolo Biasini, questo è il primo e unico dispositivo al mondo che verifica, durante la sanificazione, il livello di irraggiamento delle superfici da trattare in modo tale da garantire la massima efficacia del processo.

Anpas sanificazione

Tra i presenti anche Paolo Rebecchi, Responsabile Regionale della Protezione Civile di ANPAS Emilia Romagna e Coordinatore di ANPAS Provincia di Piacenza che ha aggiunto: “oltre a ringraziare tutto lo staff di Studi Magnetici, sono rimasto colpito dalla velocità del processo di sanificazione di questi dispositivi; soprattutto nel nostro campo avere garanzia di efficacia di sanificazione e tempi contenuti è essenziale per proteggere i nostri operatori. A questo devo aggiungere che quando un progetto così evoluto, nasce nei nostri territori, è molto importante farlo conoscere.” (nota stampa)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.