Quantcast

Scontro in autostrada, agenti penitenziari di passaggio soccorrono autista ferito

“Il nostro Corpo è formato da professionisti che prestano servizio adoperando competenze ineguagliabili”.

E’ il Segretario Generale del Sindacato di Polizia Penitenziaria S.PP. Aldo Di Giacomo a commentare il gesto di sette agenti penitenziari intervenuti a seguito di un incidente avvenuto nel pomeriggio del 18 maggio lungo l’autostrada A1 nei pressi di Fidenza. Gli Agenti – riferisce il sindacato – rientravano dalla Casa Circondariale di Piacenza e si stavano dirigendo verso la Scuola di Formazione del personale del Corpo di Polizia Penitenziaria di Parma; a 500 metri dall’uscita Fidenza/Salsomaggiore, notando un rallentamento, sono prontamente intervenuti prestando soccorso in un incidente con il coinvolgimento di un tir, che dopo aver tamponato un altro mezzo era finito contro il new jersey.

I sette poliziotti penitenziari, della casa circondariale di Modena e in missione a Piacenza, hanno prestato i primi soccorsi all’autista del mezzo, gestendo la viabilità e avvertendo il 118, i Vigili del fuoco e la Polizia di Stato: “Hanno svolto – conclude Di Giacomo – un compito non direttamente connesso ai servizi d’istituto, esaltando con bravura la peculiarità che vede i Poliziotti Penitenziari lavorare sia all’interno, ma anche al di fuori dei penitenziari.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.