Tagliaferri (FdI) “Regione sostenga economicamente le scuole paritarie”

“La Regione sostenga le scuole paritarie alle prese con gli effetti economici del lockdown imposto dalla necessità di contenere la diffusione del coronavirus”.

A chiederlo, in un’interrogazione alla Giunta regionale, è il consigliere piacentino Giancarlo Tagliaferri (Fdi) che ricorda come “le scuole paritarie forniscono, nel quadro del sistema scolastico nazionale, il servizio di istruzione per circa novecentomila studenti tramite l’impiego di circa centottantamila tra docenti e operatori: la paventata chiusura degli istituti scolastici paritari comporterebbe, oltre alla perdita del patrimonio culturale e dei posti di lavoro, un notevole aggravio per i conti pubblici per l’inevitabile travaso degli studenti nelle strutture scolastiche statali, aggravando peraltro il problema del reperimento degli spazi necessari a seguito delle misure di distanziamento sociale”.

“Da qui l’atto ispettivo – spiega Tagliaferri – per sapere se l’amministrazione regionale intenda individuare misure di sostegno economico per le scuole paritarie e per le famiglie, aumentando significativamente la dotazione finanziaria delle misure di sostegno alla libertà scolastica come la componente ‘buono scuola’ della Dote Scuola, ovvero introducendo strumenti innovativi espressamente individuati, e se ritenga di farsi parte attiva presso il governo per il reperimento dei fondi necessari e per la piena applicazione anche economica della legge sulla parità scolastica”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.