Test sierologici ai cittadini, Stragliati (Lega) “Al momento solo proclami, ai medici nessuna indicazione”

“Ci risiamo: anche per quanto riguarda i test sierologici, Bonaccini e la sua giunta continuano con la politica degli annunci ai quali non seguono i fatti”.

A dirlo è Valentina Stragliati, consigliere regionale piacentina della Lega. “La Regione ha – le sue parole -, infatti, già annunciato – ma solamente sulla stampa – che anche un privato cittadino potrà sottoporsi al test sierologico, passando dal medico di base che dovrebbe fare prescrizione. Bene, ma c’è un problema: i medici di Medicina generale, non hanno ancora ricevuto indicazioni operative”.

“Dopo un persistente e inutile stop and go – continua Stragliati -, prima sì e poi no, sarebbe stato meglio prevedere fin da subito, come da nostra richiesta, l’apertura anche ai privati della possibilità di effettuare i test sierologici. Ora la soluzione è soltanto una: dare quanto prima le indicazioni ai medici di Medicina generale affinché, una volta per tutte, i proclami possano diventare realtà. Certo è che l’errore è già stato commesso e, ancora una volta, a pagare sono stati cittadini e medici di base”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.