Aiuto concreto alle attività: il bonus pubblicità sale al 50%. Investi con noi

Fase 2, è  ora di promuovere la ripresa delle vostre attività commerciali anche attraverso le testate locali on line, come PiacenzaSera.it.

Per aiutare le imprese è stato incrementato il bonus pubblicità: per quest’anno il decreto rilancio porta il credito d’imposta sugli investimenti pubblicitari dal 30% al 50%: far conoscere la propria attività risulta così particolarmente conveniente. In pratica al normale scarico fiscale sulla pubblicità (che va dal 25 al 28 % in base al tipo di azienda) si aggiunge il 50% del nuovo credito d’imposta, quindi in totale verrà “risparmiato” fino al 75 % dell’investimento. Per esempio: ipotizzando che l’azienda scarichi normalmente il 25% di pubblicità, su un acquisto di 1000 euro il “risparmio” previsto è pari al 75% e il costo finale della comunicazione si riduce a 250 euro.

L’agevolazione viene calcolata utilizzando il criterio volumetrico introdotto dal decreto Cura Italia, cioè considerando l’intero valore delle risorse investite nell’anno 2020. L’obiettivo è favorire la promozione di aziende, realtà commerciali e non, aiutandole a ripartire in questo difficile periodo segnato dalla pandemia del Coronavirus. Il bonus include gli investimenti pubblicitari effettuati e programmati durante l’anno in corso sulle testate giornalistiche online locali, come PiacenzaSera.it. È possibile presentare la domanda dal 1° al 30 settembre: per “prenotare il bonus” bisogna fare richiesta all’Agenzia delle Entrate di riservare delle risorse per la propria domanda, tramite l’apposita “Comunicazione per l’accesso al credito d’imposta”, nella quale si riportano le spese programmate o sostenute per campagne pubblicitarie nel 2020.

Per ogni informazione in merito potete inviare una mail a commerciale@piacenzasera.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.