Cade nella piscina di casa, gravissimo bambino di 2 anni

Più informazioni su

Sono molto gravi le condizioni di un bambino di 2 anni, caduto nella piscina di casa e rimasto a lungo sott’acqua.

E’ accaduto nel tardo pomeriggio del 30 giugno a Calendasco (Piacenza), nella frazione di Incrociata. L’allarme è scattato poco prima delle 19 e sul posto sono rapidamente portati i sanitari con l’ambulanza della Croce Rossa di San Nicolò e l’automedica del 118. Allertato anche l’elisoccorso, atterrato nelle vicinanze. Le condizioni del piccolo, privo di conoscenza, sono subito apparse gravissime: i soccorritori hanno operato a lungo per rianimarlo e alla fine il suo cuore ha ripreso a battere: è stato quindi trasferito d’urgenza in volo all’ospedale di Bergamo.

L'intervento dei soccorsi a Calendasco

Resta da ricostruire esattamente quanto successo: sembra che il bimbo sia caduto all’interno della piscina, un modello fuoriterra posizionato in giardino, rimanendo a lungo sott’acqua. Sul posto anche i carabinieri (presenti il comandante della stazione di San Nicolò, Luogotenente Vincenzo Russo, e il comandante della compagnia di Piacenza, Maggiore Stefano Bezzeccheri), per eseguire tutti gli accertamenti del caso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.