Cadeo, la solidarietà dei cittadini per le famiglie in difficoltà: consegnati 199 buoni spesa

Sono 199 i buoni spesa consegnati a famiglie di Cadeo che hanno potuto così contare su un aiuto concreto per fronteggiare gli effetti economici dell’emergenza sanitaria che ha tolto reddito e serenità.

“I buoni spesa erogati sono stati il frutto di una sinergia tra fondi elargiti dal Governo e quelli donati da numerosi cittadini convogliati nella raccolta fondi comunale Alimentiamo la solidarietà – spiega Marco Bricconi, primo cittadino di Cadeo -. Dove non sono arrivate le istituzioni è intervenuta la solidarietà della nostra comunità, questo mi rende orgoglioso di questo territorio”. “I primi 146 buoni spesa sono stati erogati attraverso la somma stanziato dal Governo, il cosiddetto Fondo di Solidarietà, dedicato ai nuclei familiari più esposti agli effetti economici dell’epidemia Covid-19 e individuati attraverso un bando comunale – aggiunge la vicesindaca Marica Toma -. Questi sono stati distribuiti in tre tranche e direttamente a domicilio per evitare assembramenti, attraverso i volontari del Gruppo Delta della Protezione Civile e a poterne beneficiare sono state le famiglie più gravemente colpite a causa dell’emergenza sanitaria Coronavirus, con la priorità data a coloro che non ricevono alcun sostegno economico pubblico, come il reddito di cittadinanza”.

L’intervento di sostegno alle famiglie non si è fermato qui, ma sono stati utilizzati anche i soldi raccolti attraverso la raccolta fondi Alimentiamo la solidarietà, circa 11mila euro. “L’Amministrazione attraverso l’apertura di un ulteriore bando, ha dato nuovamente la possibilità di ottenere nuovi aiuti anche a chi aveva già fruito del buono ma ancora in condizione di sospensione o riduzione dell’attività lavorativa causa emergenza epidemiologica da Covid-19 – prosegue Toma -; così abbiamo distribuito ulteriori 53 buoni alimentari”.

“La raccolta fondi è tuttora aperta sul c/c acceso presso Banca di Piacenza che ha il seguente codice IBAN IT48 Y051 5665 210C C028 0018 213, per non lasciare nessuno solo ad affrontare le difficoltà economiche”, conclude il sindaco .

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.