Contrastare le mafie ai tempi del Covid, incontro online con Libera Piacenza

Più informazioni su

“Con la quarantena le mafie non sono andate in vacanza. Anzi, è proprio nei momenti di crisi che le mafie si attivano per rafforzare il proprio controllo sociale ed economico del territorio”. Lo sottolinea il Coordinamento di Libera Piacenza, che il 4 giugno, alle 18.30, organizza un incontro in diretta sulla propria pagina Facebook.

“Quali sono i pericoli rispetto all’attuale crisi economica? Come stiamo affrontando il processo Grimilde che tocca profondamente Piacenza. Quali sono le proposte di Libera?” Questi gli argomenti che verranno toccati con Vincenza Rando, avvocato e vicepresidente di Libera, Mattia Motta, della FNSI, Gianluca Zilocchi, segretario della Camera del Lavoro di Piacenza e Antonella Liotti, referente del Coordinamento provinciale di Libera Piacenza.

“Parleremo – spiegano – delle opportunità che il Covid ha offerto alla criminalità organizzata nel nostro Paese, di come la società civile si è attivata per contrastarne le infiltrazioni, degli ostacoli che sta trovando in questa operazione e delle proposte fatte alle istituzioni. Infine parleremo del Processo Grimilde, della sua rilevanza per il territorio di Piacenza e dell’importanza di costituirsi parte civile”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.