Festa di fine anno in riva al Po per i bambini della quinta elementare di Calendasco

I bambini della quinta elementare di Calendasco (Piacenza) hanno potuto concludere il proprio percorso di studi con una festa, nonostante le limitazioni imposte dal Covid. Teatro di questo saluto di fine anno il guado di Sigerico, in riva al fiume Po.

“E’ stata una fine d’anno straordinaria – racconta il sindaco Filippo Zangrandi – perchè i ragazzi si sono rivisti tutti insieme dopo oltre 3 mesi di isolamento, hanno potuto sorridere dal vivo insieme alle loro maestre e perché la fine di ogni ciclo di istruzione straordinaria lo è per definizione. Questa festa, promossa dal Comune insieme ai genitori, è entrata nella storia personale di ogni alunno presente e rappresenterà anche un pezzettino della storia di come Calendasco ha affrontato la pandemia: con l’attenzione sempre rivolta a coltivare il senso di comunità, anche quando il virus ci voleva tenere lontani”.

“Con gli studenti, ci siamo riappropriati di una parte di libertà che avevamo perso nei mesi scorsi. Lo abbiamo fatto in sicurezza, rispettando le regole di distanziamento e dicendo un grande grazie ai volontari di Protezione civile che sono stati ‘angeli’ nel corso dell’emergenza. E’ stata una festa di fine scuola, ma anche un momento per sottolineare l’importanza dei valori di cittadinanza. Quei ‘diritti e doveri’ che le maestre della 5^ hanno insegnato ogni giorno negli ultimi 5 anni e con la loro presenza ieri hanno ulteriormente testimoniato”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.