Foti (FdI) “Dopo sentenza, non ci sono più alibi: Governo liquidi fondi per nucleare”

“La giustizia amministrativa ha reso giustizia ai territori interessati dalla presenza di centrali nucleari o impianti similari, o limitrofi agli stessi, defraudati da quei benefici economici di compensazione territoriale previsti da una norma di legge che con il collega Massimo Polledri riuscimmo a far approvare nel 2003”.

Lo sostiene in una nota il parlamentare piacentino Tommaso Foti. “Come in più occasioni ribadito, risarcire quei territori – tra i quali quello piacentino, a partire dal Comune di Caorso – era un atto dovuto. Purtroppo in troppi si sono schierati contro quella norma, fino a determinare un’applicazione residuale della stessa”. “Ora – conclude Foti – non ci sono più alibi dietro cui nascondersi: non appena la decisione del giudice amministrativo sarà notificata, il Governo vi dia seguito senza indugio alcuno, liquidando a Comuni e Province interessate quanto alle stesse dovuto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.