I Liberali contro gli interventi irrigui in Valdarda “Spreco di soldi pubblici, distruggeranno vegetazione”

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa dell’Associazione dei liberali piacentini a proposito di alcuni interventi irrigui messi in programma dal Consorzio di Bonifica di Piacenza.

“L’Associazione dei liberali piacentini prende posizione contro il megaprogramma del Consorzio di bonifica piacentino inerente storici canali irrigui della Valdarda. Si tratta di un’”opera” che distruggerà la vegetazione ed il terreno coltivo per un complesso di 4/5 metri circa di larghezza e una lunghezza di quasi 20 Km. A cosa servirà, oltre che a gettar via soldi pubblici, non si sa bene.

Per il Consorzio, e chi gli paga le sue opere con i denari di dissanguati contribuenti (nel caso, il Governo) la pandemia è evidentemente arrivata per nulla. Avanti i numerosi deceduti per mancanza di adeguate macchine si impone infatti un criterio di spesa pubblica etica non solo utile, ma addirittura indispensabile. E non è certo il caso in questione, caratterizzato da spreco di territorio per duplicare una canalizzazione anziché sistemare quella storica esistente, sempre stata sufficiente. Né vale dire che ci sono i soldi, perché i tempi sono tali che se altri sprecano non è certo necessario imitarli. I lavori vanno sospesi con interpello di tecnici indipendenti e categorie interessate nonché degli organi di tutela al fine di una decisione definitiva, per la quale si chiede l’intervento di tutte le Autorità piacentine, a cominciare dai parlamentari e dai consiglieri regionali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.