Il ministro della Salute Speranza a Piacenza

Più informazioni su

Il ministro della Salute Roberto Speranza sarà nel pomeriggio di domani, venerdì 5 giugno, a Piacenza.

Il programma della visita prevede una serie di appuntamenti istituzionali che prenderanno il via all’Ospedale – per la visita del Pronto Soccorso e l’incontro con il personale sanitario maggiormente impegnato durante l’emergenza – per poi proseguire in Comune dove si terrà una riunione in forma riservata con il sindaco di Piacenza e presidente della Provincia Patrizia Barbieri, rappresentante del distretto sanitario cittadino, il sindaco di Castel San Giovanni Lucia Fontana, presidente della Conferenza territoriale socio-sanitaria e rappresentante del Distretto di Ponente nonché, per il Distretto di Levante, il sindaco di Fiorenzuola d’Arda Romeo Gandolfi.

Nel corso della mattinata, Speranza – accompagnato dal presidente della Regione, Stefano Bonaccini, l’assessore alle Politiche per la salute, Raffaele Donini – sarà anche a Bologna, Modena e Parma, fra le città sedi dell’Hub nazionale e regionale per la Terapia intensiva: la rete di 6 strutture dell’Emilia-Romagna sempre disponibili per pazienti, Covid e non, della regione e di tutto il Paese, realizzata grazie al progetto della Regione e del ministero della Salute e a un investimento complessivo di 26 milioni di euro.  Oltre ai posti di terapia intensiva creati nella provincia di Piacenza durante l’emergenza, l’area più colpita in Emilia-Romagna, che ore vengono confermati in pianta stabile nella dotazione della sanità pubblica provinciale e regionale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.