Riapertura “anticipata” per i Pronto soccorso di Castello e Fiorenzuola, operativi da fine agosto

Riapertura “anticipata” per i Pronto Soccorso di Castello e Fiorenzuola (Piacenza), che saranno operativi da fine agosto. E’ quanto emerso dall’ultima riunione del consiglio di presidenza della conferenza sociosanitaria di Piacenza. Nelle scorse settimane era stato annunciato che il provvedimento di istituzione dei punti di primo intervento negli ospedali periferici, molto contestato dai sindaci, sarebbe rimasto in vigore fino a metà settembre. L’andamento dell’epidemia di coronavirus sul nostro territorio a quanto pare consentirà di anticipare i tempi.

Durante la riunione del consiglio di presidenza è stato fatto anche il punto della situazione: una o due persone positive al giorno nonostante l’elevato numero di tamponi; ancora cinque pazienti in terapia intensiva (uno a Piacenza, 2 a Castelsangiovanni, e 2 in altre aziende sanitarie); 23 ricoverati con polmoniti e ormai non più accessi al pronto soccorso di persone con sintomi. Le USCA rimangono operative, con interventi in strutture per anziani e non: tremila quelli effettuati in totale dal 23 marzo al 24 giugno, di cui 1903 fuori dalle strutture. Anche l’ospedale di Castelsangiovanni è ormai quasi del tutto “covid free”: 4 i posti letti Covid e 7 quelli per casi acuti (anche se occupati al momento solo 2).

“Continuano i controlli su personale sanitario e nelle strutture per anziani – scrive il sindaco di Gragnano Patrizia Calza su Facebook -, si lavora inoltre per attuare da settembre una sorveglianza sanitaria strettissima. Occorrerà fare tampone entro 48 ore a chi manifesta sintomi influenzali. Occorrerà chiedere senso civico da parte dei cittadini, ma garantire loro che l’esito dovrà intervenire entro un lasso di tempo molto breve perchè le persone non vengano scoraggiate dal farsi controllare temendo tempi di fermo inutili”. Come ha anticipato il direttore generale Luca Baldino, l’azienda sta facendo scorte di dispositivi – come guanti e mascherine – in modo da averne a disposizione tre volte rispetto a quanto è stato utilizzato nel mese di marzo per ospedale e CRA.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.