Riaperture scuole, Pisani (Lega) “Confusione e mancanza di strategia, Azzolina si dimetta”

La nota stampa

“Il ministro Azzolina se ne esce con battute che, se non fossero state dette in modo serio, sarebbero spassose. Purtroppo, dire di non sapere dove mettere gli studenti che resteranno fuori dalle scuole è l’ennesimo segno di incompetenza e di risultati fallimentari dei precedenti ministri di centrosinistra. Azzolina, per il bene della scuola, si dimetta”. Lo afferma il senatore della Lega, Pietro Pisani, dopo le polemiche sulle linee guida del ministro dell’Istruzione sulla riapertura delle scuole a settembre.

“Il Governo si distingue ancora – continua Pisani – per la confusione e per la mancanza di una strategia. Dire che resterà fuori delle aule il 15% degli studenti, per rispettare il distanziamento sociale di un metro, e non sapere come affrontare la soluzione è drammatico, per le famiglie, i ragazzi e le ragazze, il personale della scuola: tutti abbandonati a loro stessi. Ora il Governo, in un estremo tentativo di difesa, parla di un altro miliardo per l’istruzione, senza spiegare però dove prenderà quei soldi. Improvvisazione e annunci. Il ministro dovrebbe prendere atto dell’inconcludenza della sua azione e del caos che ha creato e dimettersi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.