Rimosso l’ordigno bellico, riaperto al pubblico il parco della Galleana

E’ stato prontamente rimosso dagli artificieri il piccolo ordigno bellico rinvenuto nella mattinata di venerdì 5 giugno all’interno del Parco della Galleana a Piacenza.

Si tratta di un cannello di artiglieria risalente al secondo conflitto bellico: sul posto gli esperti dell’Esercito Italiano del 2° Reggimento Genio Pontieri di Piacenza, con il supporto di un equipaggio della Croce Rossa di Piacenza con due volontari, il medico il dottor Luigi Marchetta e la Crocerossina sorella Giulia Ceriati dell’Ispettorato delle Infermiere Volontarie di Piacenza e accompagnati da una pattuglia della polizia locale di Piacenza. La parte dell’ordigno che serviva per accendere la carica di lancio all’interno del bossolo di una granata di artiglieria è stata quindi rimossa dagli artificieri e trasportata in campo aperto per essere neutralizzata.

L’area verde, la cui chiusura era inizialmente stata prevista in via precauzionale, è stata riaperta al pubblico ed è nuovamente fruibile in piena sicurezza.

Rimozione ordigno bellico parco della Galleana

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.