“Rivergaro, pini attaccati dalla processionaria lungo la 45. Cosa intende fare il Comune?”

“Tanti pini infestati dalla processionaria, cosa intende fare il Comune di Rivergaro?”

La richiesta è contenuta in una interrogazione a firma di Michele Maschi, consigliere comunale del gruppo “Noi per Rivergaro”. Si tratta in particolare degli alberi lungo la Statale 45, nel tratto compreso tra
Ancarano sotto e il Rio Moscolano: “È infatti noto da tempo – spiega Maschi – che i pini sono infestati dalla processionaria, un lepidottero per il quale vige un obbligo di legge che impone la sua eliminazione. Negli ultimi periodi molti esemplari sono morti e altri si stanno ammalorando. Ma non solo. È verosimile che proprio per la non curanza di questi pini, il parassita si sia propagato a danno di altri alberi che erano piantati in alcuni giardini privati”.

“Purtroppo, già alcuni grossi esemplari sono stati abbattuti, perchè appunto i privati cittadini sono intervenuti in ottemperanza alla Legge. Stiamo perdendo un patrimonio ambientale e il nostro paesaggio si sta modificando, purtroppo in peggio”. Maschi chiede quindi di sapere “quali sono stati finora gli inteventi che il Comune ha adottato e come agirà in merito nel futuro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.