Quantcast

Teatro Gioco Vita, proseguono per tutto giugno le attività online dedicate ai più piccoli

Proseguono per tutto il mese di giugno per le scuole dell’infanzia le attività teatrali online di Teatro Gioco Vita nell’ambito di “Salt’in Banco per la didattica a distanza/InFormazione teatrale 2020”, progetto che riprende a seguito della chiusura delle scuole e dei teatri l’esperienza della Rassegna di teatro scuola “Salt’in Banco” proposta dal Centro di produzione teatrale piacentino con Fondazione Teatri di Piacenza, la collaborazione dell’Associazione Amici del Teatro Gioco Vita e il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Una programmazione sulle varie piattaforme per la didattica a distanza delle scuole di Piacenza e provincia che ha preso il nome di “Salt’in banco per la didattica a distanza” e che, dopo la chiusura delle scuole e dei teatri per l’emergenza dovuta alla diffusione del coronavirus, ha raccolto il testimone della Rassegna di Teatro Scuola “Salt’in Banco” e dei progetti educational di “InFormazione Teatrale”, attività proposte con la Fondazione Teatri di Piacenza e il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Per le scuole dell’infanzia l’attività prosegue con le “Fiabe al video-telefono” a cura di Nicola Cavallari. L’attore legge una breve fiaba (scelta da lui o concordata con gli insegnanti) e questo diventa un modo per ritrovarsi insieme, anche se distanti, grazie alla narrazione e alla parola. Al termine della lettura, a seconda dell’età dei bambini coinvolti, si può proseguire il lavoro attraverso diverse attività: discussione su quello che si è ascoltato, restituzione in un secondo momento di elaborati suggeriti nei bambini dall’ascolto della fiaba narrata (disegni, creazioni manuali, poesie, associazioni con canzoni note). Il progetto generale viene di volta in volta adattato insieme agli insegnanti nel numero, nella modalità di svolgimento e nella durata degli incontri così come nei contenuti, tenendo conto delle esigenze del gruppo e dei tempi della didattica a distanza. Sono inoltre messe a disposizione degli insegnanti delle scuole dell’infanzia le “Pillole d’ombra” curate da Nicoletta Garioni: una serie di cinque tutorial che propongono una serie di attività ludiche, motorie, manipolative, narrative e teatrali attorno all’ombra e al teatro d’ombre. Ad arricchire il percorso formativo, indicazioni bibliografiche su luce, buio, ombra.

Nel frattempo, a Teatro Gioco Vita stanno arrivando le testimonianze dei lavori realizzati dai ragazzi dopo aver partecipato ai progetti di “Salt’in Banco per la didattica a distanza”: disegni, fotografie, video, testi. Tracce di un tempo in cui il teatro ha comunque cercato, nonostante tutto, di far vivere suggestioni, emozioni, creatività, fantasia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.