Bascherdeis diventa virtuale. Evento e raccolta fondi il 25 luglio

Più informazioni su

Non c’è estate a Piacenza senza Bascherdeis. E questa non farà eccezione. In epoca Covid i promotori hanno dovuto ripensare l’evento per non far perdere questa tradizione ai piacentini, attivando al tempo stesso una raccolta fondi per aiutare gli artisti di strada.

Quella del 2020 sarà quindi un’edizione tutta digitale del festival, con una diretta Facebook – il 25 luglio dalle 20 – per assistere agli spettacoli di vari artisti, tra circo e musica, provenienti da tutto il mondo. Presentatore d’eccezione, il clown Adrian Kaye. “L’iniziativa – spiega lo staff – ha come primo scopo quello di dare una mano agli artisti di strada che in questo periodo purtroppo non riescono a lavorare e quindi a guadagnarsi da vivere. Attiveremo una raccolta fondi che, come un cappello virtuale, vi darà la possibilità di donare qualcosa ai buskers”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.