Da Gropparello a ritmo di rap: ecco “Zero Sentimenti”, il brano d’esordio del giovane Vaysy

Più informazioni su

Si chiama “Zero Sentimenti”, ed è il singolo d’esordio del 24enne Vasile Leordean, in arte Vaysy, giovane rapper di origini romene ma cresciuto nel piacentino, a Gropparello.

Formatosi tra i dischi di Fabri Fibra e le dritte di McFebbo, inizia a scrivere i suoi primi progetti già all’età di 16 anni; il suo brano – arrangiato da Yaroslav Sukmanov – è una sorta di viaggio nel tempo e nello spazio all’interno di un mondo che, reale o virtuale a seconda di chi lo ascolta, può farti cadere o aiutare a rialzarti. Il singolo ruota intorno ai sentimenti che, in questo forte viaggio emotivo, Vaysy analizza sapientemente, giocando con le parole e gli accostamenti. Spinto da correnti opposte, il protagonista è immerso in un labirinto, in una giostra di emozioni che scivolano veloci come le parole del brano.

Il singolo, dal tono dinamico e spumeggiante, nasce con l’intento di rendere partecipe l’ascoltatore lasciandolo libero di interpretare questa sorta di viaggio interiore raccontato nella canzone. Il beat è fresco e coinvolgente: Vaysy lo domina con decisione e delicatezza allo stesso tempo. Nel testo affiorano desideri nascosti ed emozioni represse, descritti in rime pregnanti come “Cuore freddo ma senza spazio / Tutti stelle ma senza spazio / Sono un Ufo che si fa spazio”. “Zero Sentimenti”, da oggi in rotazione radiofonica e su YouTube, sarà in tutti i webstore dal 17 luglio, pubblicato dall’Etichetta Terzo Millennio Records.

BIOGRAFIA – Nato in Romania, Vaysy approda a Gropparello (PC) all’età di 5 anni. Subito attratto dal mondo dell’Hip-Hop, già a 14 anni è alla ricerca di canzoni rap in cui rispecchiarsi. All’età di 16 anni il giovane scrive i suoi primi testi in rima, partendo da delle basi che trova sul web. A 18 anni, grazie all’aiuto del suo mentore McFebbo, entra in un vero studio di registrazione e capisce che quella è la sua strada. Stanco quindi del registratore vocale dello smartphone, inizia fare sul serio: lavora in una fabbrica meccanica per potersi permettere un piccolo studio di registrazione, da lui stesso costruito. Negli ultimi anni, Vasile crea Incendio, un alter ego negativo volto a completare l’identità di Vaysy, nel tentativo di trovare un equilibro tra le personalità in stile Ying-Yang. Oggi, Vaysy continua un’ardua sperimentazione musicale e pubblica il suo primo singolo.

Facebook: https://www.facebook.com/vasile.leordean

Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCRZ2O65WsaDWd7nGITcyBVA

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.