Decisione della giunta: anche in via Casseri negozi chiusi alle 21 (bar alle 24)

La Giunta comunale di Piacenza ha approvato, nella seduta di stamani (3 luglio) in Municipio, un provvedimento che estende a via Casseri, laterale di via Colombo, l’applicazione in modo stabile delle norme di cui all’articolo 18, comma 1, del Regolamento di Polizia Urbana, che prevedono la chiusura alle ore 21 degli esercizi commerciali senza spazio di somministrazione (ore 24, invece, per locali come bar e ristoranti, nonché per le botteghe storiche).

Nella deliberazione vengono inoltre confermate le deroghe assunte in passato, che escludono dal rispetto dell’orario di chiusura alle 21 le attività artigianali non alimentari (a meno che all’interno delle medesime non siano presenti distributori automatici di alimenti e bevande). Per chiusura dell’esercizio, è scritto nel provvedimento, “si deve intendere la cessazione di ogni servizio o somministrazione ai clienti e la chiusura di tutti gli accessi anche secondari. La presenza all’interno di persone è ammessa solo per la pulizia e la chiusura definitiva dei locali”.

Il dispositivo della delibera richiama infine ogni gestore di attività commerciale o di pubblico esercizio ad adottare ogni azione utile “per evitare qualsiasi comportamento pregiudizievole della quiete pubblica e privata all’interno del locale o all’esterno negli spazi adiacenti o di propria pertinenza” nonché “per garantire la pulizia e il decoro delle aree adiacenti ai pubblici locali e alle attività commerciali (collocazione di contenitori per rifiuti all’esterno dei locali e nei dehor, controlli dei clienti per corretto utilizzo dei contenitori)”.

“E’ un ulteriore atto concreto – sottolinea l’assessore alla Sicurezza urbana, Luca Zandonella – per continuare a mantenere ordine e decoro nella zona del quartiere Roma, nell’area della stazione ferroviaria e lungo l’asse di via Colombo. Anche a seguito di alcune segnalazioni da parte di residenti su problematiche create in orario serale e anche notturno da alcuni esercizi di via Casseri, abbiamo ritenuto di ampliare la planimetria di applicazione dell’articolo 18 del RPU per cercare di evitare schiamazzi e disturbi e con ciò garantire la quiete della zona. L’intenzione dell’Amministrazione – conclude Zandonella – è quella di continuare in questa direzione di fermezza, non solo con  l’applicazione di regole più stringenti in ambito commerciale, ma anche con maggiori pattugliamenti della Polizia locale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.