Le Rubriche di PiacenzaSera.it - Rotary

Epidemia coronavirus, la solidarietà del Rotary Valli Nure e Trebbia

Più informazioni su

Gruppo Piacentino

(distretto 2050)

IL BLOG

Epidemia coronavirus, la solidarietà del Rotary Valli Nure e Trebbia

Negli ultimi mesi, caratterizzati dalla terribile esperienza del Corona virus, il Rotary Club Piacenza Valli Nure e Trebbia ha portato avanti e completato diverse attività per dare supporto al territorio ed alle realtà locali nel periodo Covid. Subito all’inizio della pandemia, in collaborazione con gli altri Club del Gruppo Piacentino, con i Club Rotaract Piacenza e Fiorenzuola, Innerwheel Piacenza ed altre realtà, compresi diversi privati, ha provveduto ad una raccolta fondi in favore del reparto U.O. PNEUMOLOGIA AUSL PIACENZA. La cifra è stata sufficiente ad acquistare un respiratore fisso e cinque portatili dal costo di diverse decine di migliaia di euro, inoltre, con tali attrezzature, la ASL sta attrezzando un nuovo reparto di terapia intensiva, di prossima apertura.

Rotary Valli Nure e Trebbia

Proseguendo autonomamente, il Club ha provveduto all’acquisto di 900 mascherine da donare al Comune di Bettola; infatti, vista la disponibilità di un lotto, già presente a Piacenza, di mascherine chirurgiche, si è mosso per l’acquisto, attraverso il Rotary Club Valtidone, di un lotto di 900, che sono stare consegnate il 10 aprile tramite il Comune di Bettola dal Presidente Andrea Salvi e dal presidente entrante per l’Anno Rotariano 2020-2021 Andreina Cavanna, ad un gruppo di ragazzi che fanno volontariato per consegnare medicine ed aiuti in alta Val Nure. Il Sindaco di Bettola Negri ha ringraziato il Club, a nome delle associazioni.

Un altro service è stato realizzato in favore delle strutture che ospitano anziani: con il passare del tempo si è infatti manifestato il bisogno di mettere in comunicazione gli ospiti con i propri cari. Nel mese di maggio il club ha deliberato l’acquisto di tablet, che, dopo essere stati preparati per le videochiamate con appropriate applicazioni, sono stati consegnati alla struttura CRA Vittorio Emanuele e alla casa di riposo San Giuseppe. Entrambe le case di riposo, attraverso i propri dirigenti – la dott.ssa Cristiana Bocchi per CRA Vittorio Emanuele e Claudio Boriotti per CRA San Giuseppe – hanno espresso gratitudine al Club per i doni, assicurando che un contatto “visivo” con i propri cari è di grande aiuto agli anziani isolati nelle strutture.

Rotary Valli Nure e Trebbia

Con giugno il problema delle mascherine, in generale, si è reso meno urgente, ma a livello economico ancora importante: per questo il Club ha deciso di donare 2.000 mascherine chirurgiche a diverse associazioni sul territorio. Ne sono state donate 500 all’associazione “Oltre l’Autismo”, accolti dalla presidente Maria Grazia Ballerini, per aiutare i ragazzi sempre bisognosi di mascherine per le loro attività; 500 sono invece state donate all’associazione “Telefono Rosa – Città delle Donne”, nella persona della presidentessa Donatella Scardi, per aiutare le ospiti delle case protette ed i loro figli; altre 500 alla Croce Rossa di Farini, tramite il presidente Angelo Zanellotti, ed alla Proloco di Bobbio al presidente Alberti Giovanni. Le due associazioni svolgono, fin dall’inizio della pandemia, un’importantissima opera di aiuto e sostegno alle popolazioni delle alte valli.

Rotary Valli Nure e Trebbia

Nella seconda metà di giugno il Club non si è fermato: avuto notizia, attraverso i servizi sociali dell’Alta Val Trebbia e il comune di Podenzano, della necessità di aiutare diverse famiglie in difficoltà a causa della pandemia, il club ha deciso di consegnare, secondo i bisogni, un totale di 50 borse alimentari, confezionate direttamente dai diversi soci dopo l’acquisto diretto dei generi alimentari, in collaborazione con Conad Rivergaro. Suddivise tra Alta Val Trebbia e Podenzano, le borse saranno distribuite a famiglie di anziani e famiglie con minori attraverso gli stessi Servizi sociali, i quali hanno sottolineato la gravità della nuova emergenza, non più sanitaria, ma sociale ed economica, con un inaspettato incremento di richiesta d’aiuto. Le borse sono state portate a Travo, serviranno per i comuni di Piozzano, Travo, Coli, Bobbio, Corte Brugnatella, Cerignale, Ottone e Zerba e a Podenzano, dove i servizi predisposti le consegneranno alle famiglie.

I servizi sociali, attraverso Ambra Borghi per l’alta Val Trebbia e il Sindaco di Podenzano Alessandro Piva, hanno voluto ringraziare il Club, sottolineando la necessità di intervenire in questa nuova, e non meno critica, emergenza. Contemporaneamente alle borse sono state consegnate alcune tessere prepagate, da utilizzare presso i negozi Conad, donate dal Distretto 2050, sempre nell’ambito della lotta alle necessità primarie delle famiglie.

Rotary Valli Nure e Trebbia

Con il mese di giugno l’Anno Rotariano 2019-2020 si conclude, ed il presidente Salvi Andrea, ringraziando il team composto dal Vicepresidente Stefano Campagnoli, dal Segretario Rossella Naldini, dal Tesoriere Paolo Toscani, dal Prefetto di Club Christian Sartori, e dai Consiglieri Antonella Restori, Antonio Donadoni e Paolo Ghilardi, oltre a ringraziare il past president Riccardo Cioce e tutti i soci per l’impegno e la passione rotariana espressi in questo frangente, passa il timone del Club ad Andreina Cavanna, presidente per l’anno 2020-2021: questo nuovo anno non sarà da meno come criticità, ma il Club si sente pronto per le nuove sfide a venire.

Rossella Naldini

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.