Quantcast

Gli esperti del salvataggio della Croce Rossa in servizio in Trebbia fotogallery

A partire da oggi, 26 luglio, e per tutte le domeniche di agosto, il nucleo Opsa (Operatore Polivalente di Salvataggio in acqua) della Croce Rossa di Piacenza entra in serivzio in Trebbia sotto il coordinamento del referente provinciale Michele Suzzani.

«Nel corso di queste giornate effettueremo prevalentemente attività di pattugliamento sulle rive sul fiume Trebbia pronti ad intervenire in caso di incidente – spiega Suzzani – Il servizio ci vedrà impegnati variando di volta in volta la riva del Trebbia, nelle spiagge più affollate dai natanti, tra Bobbio e Corte Brugnatella. Nella giornata odierna gli operatori Cri specializzati nel soccorso in acqua si trovano alla Berlina di Bobbio, sarà una giornata dedicata sia all’addestramento che al pronto intervento in caso di necessità».

Un servizio svolto di concerto e in collaborazione con le locali sedi di Croce Rossa (Bobbio, Marsaglia e Ottone) in accordo con Michele Gorrini, coordinatore emergenza della Croce Rossa di Piacenza. «A seguito del forte afflusso di bagnanti lungo le rive del Trebbia, richiamati dalle belle giornate di sole e dalle acque cristalline -, spiega Michele Gorrini – , abbiamo convenuto di poter dare una risposta al bisogno di aumentare la sicurezza lungo l’asse del corso d’acqua dell’Alta Val Trebbia con un presidio fisso di operatori specializzati e muniti di gommone e attrezzature specifiche».

Esercitazione della Croce Rossa in Trebbia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.