La Giunta regionale sul territorio: sedute in tutte le province, il 20 luglio a Piacenza

Bologna – Un segnale di vicinanza alle comunità locali, dopo i mesi durissimi dell’emergenza Coronavirus.  Ma anche l’occasione di un confronto con sindaci e amministratori, forze economiche e sociali, per avviare insieme una ricostruzione che metta al centro il lavoro, la crescita sostenibile, la salvaguardia del tessuto economico-sociale.

La Giunta regionale dell’Emilia-Romagna va sul territorio, con un calendario di sedute che toccherà tutte le province. Il via è nelle aree più colpite dal Coronavirus. A iniziare da Rimini e provincia, venerdì 17 luglio, seguita – queste le prime date – da Piacenza il 20 e Parma il 31 luglio. “Il nostro pensiero non può non andare ai tanti che hanno sofferto e che ci hanno lasciato. Come non possiamo dimenticare lo straordinario sforzo del personale sanitario, dei volontari e delle Forze dell’ordine – sottolinea il presidente della Regione, Stefano Bonaccini -. Vogliamo continuare a stare fra le persone, ascoltare le esigenze delle comunità, vicini a chi vive e chi lavora nelle nostre città, grandi e piccole. Con l’obiettivo di gettare le basi di una ripartenza in piena sicurezza, solida, inclusiva, ma anche innovativa e di qualità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.