La Ricci Oddi riparte da “La Pisana”, dal 5 luglio in esposizione la scultura di Arturo Martini

Più informazioni su

Galleria Ricci Oddi, tante novità per il mese di luglio dopo il lungo stop dovuto all’emergenza sanitaria.

Da domenica 5 luglio si potrà infatti ammirare, in una sala dedicata e con un nuovissimo allestimento,“La Pisana” di Arturo Martini, scultura appartenente ad una collezione privata e concessa in comodato gratuito alla galleria piacentina. Inoltre, all’interno del percorso espositivo della Galleria, anche a luglio sarà possibile vedere la sezione della mostra allestita con Palazzo XNL (ora chiuso), denominta “Spazi di Monocromia”: opere d’arte contemporanea in dialogo con la collezione permanente. La ricerca sulla monocromia si dispiega nei lavori di vari autori, tra cui Piero Manzoni, Enrico Castellani e Mario Schifani, per citarne solo alcuni.

Il nuovo orario estivo – fino al 31 luglio – prevede l’apertura dal martedì alla domenica (dalle 9 alle 13) con chiusura tutti i lunedì e sabato 4 luglio (S. Patrono). Domenica 5 luglio, prima domenica del mese, l’ingresso in galleria sarà gratuito (orari di apertura: 9.00 -13.00)

Per poter garantire la miglior tutela dei visitatori ed evitare al massimo il rischio di contagio, la Galleria Ricci Oddi garantisce le necessarie misure di sicurezza per il contenimento del coronavirus. L’accesso e la permanenza all’interno del museo – spiegano i responsabili – è facilitato dalla presenza di alcuni ausili, quali una segnaletica specifica, anche direzionale. Inoltre, durante la visita, per l’intero periodo di permanenza all’interno della struttura è necessario mantenere sempre la distanza di sicurezza interpersonale evitando affollamenti; l’uso della mascherina è obbligatorio, anche per i bambini di età superiore a 6 anni; sono a disposizione i gel disinfettanti per mani posti all’ingresso; alla biglietteria si accede massimo 2 persone per volta; gli altri visitatori sono pregati di attendere in coda mantenendo la distanza di sicurezza, secondo le indicazioni fornite dal personale preposto all’accoglienza; per l’accesso agli spazi espositivi è previsto un numero limitato di persone, secondo slot calcolati su metrature e logistica degli spazi; all’interno delle sale espositive permane il divieto di toccare teche, oggetti, opere e superfici; i materiali del “bookshop” non possono essere toccati; le audioguide e altri ausili che prevedono contatti non sono disponibili.

CONVENZIONI ATTIVE – L’ingresso al Museo è ridotto (€ 5 anziché € 8) per i soci Touring Club, FAI; ACI; ARCI; AVIS, Associazione Dimore Storiche, Italia Nostra, Istituto per la storia del Risorgimento italiano, Circolo Ricreativo Comunale di Piacenza, possessori di Selecard e Mondadori Card. La Banca di Piacenza inoltre propone ai Soci che presentano la “Tessera Socio” e ai Soci Junior la possibilità di entrare gratuitamente a visitare la collezione permanente.

Sconto famiglia: biglietto intero per entrambi i genitori e gratuito per tutti i figli minori di 18 anni. Ingresso gratuito: ogni prima domenica del mese; bambini con meno di 6 anni; disabili e un eventuale accompagnatore; giornalisti muniti di tessera di iscrizione all’Ordine dei Giornalisti; soci ICOM.

Le agevolazioni potrebbero subire variazioni in occasione di specifici eventi.

UN BIGLIETTO PER CINQUE MUSEI – E’ disponibile un biglietto unico per visitare cinque dei musei di Piacenza Musei in Rete, valido un anno, ed acquistabile in una delle biglietterie delle strutture aderenti all’iniziativa. I cinque musei sono: Musei Civici di Palazzo Farnese, Galleria Ricci Oddi, Museo Civico di Storia Naturale, Galleria e Collegio Alberoni, Kronos – Museo della Cattedrale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.