Legge regionale sull’agricoltura, Tagliaferri “Non sia solo goccia nel mare, ma avvio di un nuovo corso”

“L’agricoltura è un settore fondamentale della nostra economia: questa legge è solo un primo passo per la gestione dell’emergenza, l’abbiamo votata per questo, ma la nostra Emilia-Romagna ha bisogno di molto di più. Vigileremo e ci impegneremo perché questa non sia solo una goccia nel mare, ma l’avvio di un nuovo corso”.

Giancarlo Tagliaferri, consigliere regionale di Fratelli d’Italia eletto in provincia di Piacenza, motiva così il voto favorevole di Fdi alla nuova legge regionale sull’agricoltura. Tagliaferri rilancia “l’allarme arrivato dalle associazioni del settore agricolo e chiede espressamente più risorse per il territorio piacentino, duramente colpito dagli effetti del lockdown imposto dalla necessità di contenere la diffusione del Coronavirus”.

“Chiediamo dunque attenzione per i temi sollevati proprio qualche giorno fa a Piacenza dai vertici di Confagricoltura Emilia-Romagna” – spiega Tagliaferri, che ricorda come “serve meno burocrazia, più efficacia nella gestione dei fondi e maggiore sostegno agli agricoltori”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.